News

Aquilani: "Bisogna rischiare e buttare dentro i ragazzi, anche se..."

Ai taccuini de La Repubblica l'allenatore della Primavera della Fiorentina Alberto Aquilani ha rilasciato alcune dichiarazioni sul trattamento dei giovani in Italia

Sulla fuga dei giovani di talento dall'Italia all'estero e sulle difficoltà di fare emergere nuovi talenti è così intervenuto ai taccuini de La Repubblica l'allenatore della Primavera della Fiorentina Alberto Aquilani:

"Andare all'estero piuttosto che restare in Italia? Lasciare Roma per me è stato un trauma, pensavo di stare lì per sempre. A Liverpool ho trovato una cultura diversa nel lavoro, in Portogallo ho visto grandi talenti e strutture superiori a quelle italiane. La Spagna l’ho scelta perché volevo giocare in Liga".

"Difficile fare emergere giovani di talento in Italia? Il tema è delicato. Per prima cosa, serve più coraggio. Buttare dentro un ragazzo anche quando non è pronto, perché il campionato Primavera non ti forma per la Serie A. A meno che tu non sia un fenomeno, ma io tutti questi fenomeni in Italia non li vedo".

LEGGI ANCHE: Difesa, quella della Fiorentina traballa: pronti due sostituti

LEGGI ANCHE: Biraghi: "La promessa fatta ad Astori? Mantenuta. Davide..."

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Chiellini: "Mondiali? Se fossi rimasto alla Fiorentina forse..."