Foto di Giacomo Morini ©
Rassegna stampa

Italiano, ad aprile freddezze con Barone: ma ora è tempo di premi

Per continuare la propria avventura con la Fiorentina mister Vincenzo Italiano incontrerà a breve Joe Barone, nonostante le freddezze di aprile

Vincenzo Italiano appare sereno, concentrato ma allo stesso tempo ansioso di incontrare la dirigenza per mettere nero su bianco i prossimi passi della Fiorentina. Questo è quanto riportato quest'oggi dal Corriere dello Sport-Stadio, secondo il quale l'allenatore viola abbia già inviato un segnale deciso alla società viola con il ritorno anticipato: non c'è tempo per riposare, bisogna subire programmare la nuova stagione.

Prima di cominciare qualsivoglia discorso, però, c'è da limare quello relativo al rinnovo di contratto. I buoni risultati ottenuti nella scorsa stagione, con il ritorno in Europa in primis, per il mister valgono, perlomeno, prolungamento e nuovo ingaggio di circa un milione di euro: strappando un accordo di altri due anni rispetto alla scadenza attuale fissata al 2023.

Del resto, l'agente dell'allenatore Fali Ramadani aveva iniziato ad accennarne qualcosa alla Fiorentina già ad aprile scorso, registrando i primi episodi di freddezza con Barone che si fece scappare quella frase: “I contratti si rispettano, sia quando le cose vanno bene che quando vanno male”.

La diplomazia repentina, tuttavia, era riuscita ad allentare la tensione ed ora, entro metà giugno (la data è stata già confermata), se ne potrà parlare a dovere

LEGGI ANCHE: Bellanova vuole la Fiorentina, ma il Cagliari esagera: la richiesta

LEGGI ANCHE: Difesa, quella della Fiorentina traballa: pronti due sostituti

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Mercato Fiorentina, dall'Inter o dal Sassuolo il nuovo Torreira?